7.4.07

Between Heaven & Hell



Di ritorno.
Nei prossimi giorni avrò un sacco di cose che vi dirò e un sacco di cose che non potrò dirvi (per il momento).

Oggi mi sono fatto 6 ore di treno Intercity da Modena a Roma.
In piedi, stivato come un capo di bestiame (non di pregio) in mezzo a vari gradi d'umanità, con il cuore e la testa gonfi di progetti, idee e entusiasmo.
Guardando fuori del finestrino, poco prima di avere un mezzo collasso a causa di stanchezza, denutrizione e caldo, ho vissuto uno di quei momenti perfetti in cui la vita sembra avere un suo senso.

il corpo e la mente nel mio stato preferito: in movimento, andando da un punto ad un altro.
Il cielo grande e azzurro sulla pianura.
Il sole che illumina le coltivazioni e si riverbera nelle traversine del binario che corre parallelo al mio.
I Ray-Ban che donano al verde della campagna una sfumatura impossibile.
L'Ipod che sceglie, casualmente, proprio il pezzo giusto.

E per quei pochi minuti, io mi sono sentito invincibile e bellissimo.
Per un attimo sono stato T.N.T. pronta ad esplodere.
Per un attimo il sapore di bile che mi sento in bocca e gli oscuri presagi che esso rappresenta, sono spariti e sono stato libero.

Poi la canzone è finita, il treno ha imboccato una galleria e sono tornato a vivere l'esperienza del tonno in scatola.

Il momento perfetto è durato il tempo di una canzone di Zack Wylde.
Ma è valso il viaggio tra inferno e paradiso.

11 commenti:

Bapho ha detto...

la prenotazione del posto viene 1 € eh

e poi dicono dei genovesi...

RRobe ha detto...

Prova tu a trovar posto, senza preavviso, a un giorno da Pasqua.

IL GABBRIO ha detto...

ho vissuto lo stesso momento...fermata dell'autobus per andare alla scuola comics...la gastrite cronica, i Ray Ban, l'iPod che pesca un brano perfetto mentre il sole scansa una nuvola e mi riscalda dentro...rispetto a te ho potuto sublimare e cristallizzare quell'attimo accendendo una sigaretta e fumando come nessuno ha mai fumato!!!
a volte basta poco, ma a pensarci bene, non è poco.

Finamore ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
finale ha detto...

rovino certamente l'atmosfera ma ... è Dave Grohl quello sui binari vero?

Guido ha detto...

sembra l'inizio di un DDante...


...


..

quando è tornata la luce usciti dal tunnel in quanti pezzi erano i tuoi compagni di viaggio? e che canzone c'era? :P

comiz ha detto...

questo è uno dei posto più reali che abbia letto da un po' di tempo a questa parte.

bravo robbè!

uno che non vuole farsi pubblicità sul tuo blog.

Ed! ha detto...

Già. A volte capita. Ed è bellissimo.

Qualcosa del genere mi capita almeno una volta alla settimana, quando torno a casa da lavoro in sella alla bici. Io, il sole, la strada, l'iPod che rockeggia potente mentre corro veloce facendo rally e slalom tra i passanti. Bello e invincibile.

Ed.

Qualunquej ha detto...

T'ha detto bene che sul treno Mantova-Roma non c'era la mia ragazza, mi c'ha anche telefonato quando t'ha beccato all'andata!

In bocca al lupo

RRobe ha detto...

"scusi, lei è Recchioni?"
"Dipende... in che senso?"

Scena, a dir poco, comica sul treno :asd:

Qualunquej ha detto...

Noa puoi capire quanto ci sarei voluto essere LOL!