28.3.12

John Doe 18 - L'uomo che amava le donne -


Non è stato un numero semplice da portare in edicola.
Ci sono stati un sacco di problemi e di rogne a ogni livello della catena creativa e produttiva.
Abbiamo parlato. Abbiamo discusso. Abbiamo litigato.
E non sempre abbiamo messo riparo alle troppe parole dette.
Il risultato è un albo imperfetto, come gran parte degli albi di John Doe.
Ma sapete che c'é? A rileggerlo oggi, nonostante sia stampato come è venuto stampato, e con tutte le sue magagne, io mi sento orgoglioso.
Perché è per numeri come questi che John Doe è John Doe e tutti gli altri... no.
Grazie a tutti.
A Davide.
A Lorenzo.
A Mauro.
A Flaviano.
E pure a Enzo. Che nonostante non ci capisca e certe volte scuota la testa, continua a credere in noi.

10 commenti:

Lukather ha detto...

Sono ancora alla seconda stagione ma sto recuperando velocemente. Bravissimi. :D

il decu ha detto...

Enzo è progressista.
E condivido il tuo pensiero.

MarCus79 ha detto...

Di solito, i numeri di John Doe con questa premessa sono i migliori

Enrico ha detto...

curioso di conoscere le magagne i problemi e gli scazzi che ci sono dietro

dedalus ha detto...

ma i problemi con la stampa sono solo questioni di budget?

Cavuccio ha detto...

problemi tecnici/finanziari o peggio problemi di "censura"?
sono curioso di sapere cosa succede nelle redazioni prima di andare in stampa...

Skull ha detto...

Già solo la Shinobi Gangbang meritava il prezzo del biglietto...

Rocco ha detto...

Non posso sapere cosa ci sarebbe dovuto essere di diverso nelle intenzioni originali, ma a me l'albo è piaciuto un sacco. Sarà che con le prime 4-5 pagine sono partito prevenuto in senso opposto.

Antonello ha detto...

L'albo più riuscito della 4° stagione.
Sarebbe stato un albo perfetto nella terza stagione , nel nuuovo mondo di Mordred.
Ora che siamo a -6 albi dalla fine, un dubbio mi assale...non è che nel girovagare in tutti questi generi, John abbia perso l'orientamento e si ricordi solo nell'ultimo albo che defe fare il culo a Lorenzo-Roberto-Mauro?
Ed infine, senza il periodo in cui John è stato chiuso , la serie si sarebbe svolta nello stesso modo in cui va ora, o sarebbe stata completamente diversa , con un finale diverso?

Joel ha detto...

Oggi sono riuscito a recuperare una copia de "l'uomo che amava le donne" non riesco ad immaginare dove sia l'imperfezione in questo numero, se non nella pessima qualità di stampa che ammazza lo splendido lavoro di Flaviano, davvero delle tavole fantastiche, ho trovato ottimo anche lo spunto e i testi forse rileggendo ed andando a cercare il capello si può trovare qualcosa ma ben poco credo.

Per me è uno tra i 10 migliori numeri di JD di sempre e il discorso che facevo su quanto dei disegni sbagliati possano rovinare un fumetto in questo caso si applica al contrario perchè Flaviano, perfino dovendo combattere contro carta e stampa ha ottenuto un risultato come ho già detto fantastico. Complimenti ripetuti e meritati!